Tempo di Libri: com’è andata?

Locandina Milano
Locandina Milano

Circa tre settimane fa, in questo post, avevo scritto della mia prima partecipazione, in veste d’autore, a un’importante Fiera: Tempo di Libri 2017. Come dissi già allora, il mio unico merito è stato quello di aggregarmi a un gruppo di autori fortemente motivati che avevano già organizzato in passato la loro presenza ad altre fiere (Padova e Firenze) e che, sull’onda di quei successi, hanno deciso di proseguire la loro avventura.
Non sono uno che si lascia andare spesso ai complimenti, ma lo devo ammettere: l’aspetto che più di ogni altro mi ha colpito è stato il contagioso entusiasmo messo in campo da queste persone. Individui che si sono supportati (e anche sopportati, perché no?) a vicenda, che si sono impegnati strenuamente per vendere non solo i propri libri ma anche quelli altrui, che hanno profuso tempo ed energie nell’allestimento e smontaggio dello stand, nella presenza ai turni, nel volantinaggio, nel tentativo continuo di attirare lettori presso il proprio stand. E alla fine di tutto, domenica sera, erano ancora lì a inventariare gli invenduti, a far quadrare i conti di cassa, a comprendere quali dovevano essere rispediti a casa dagli autori e quali invece dovevano essere destinati a… Questo ve lo dico dopo. ;o)

Padiglione 4 Stand C34 Milano
Padiglione 4 Stand C34 Milano

Qual è stato il risultato di tutto questo impegno? Possiamo ritenerci soddisfatti? Alla fine dei conti, sì. In una Fiera che, numeri dei giornali alla mano, si è rivelata un po’ deludente, gli Autori Youcaniani sono comunque riusciti a vendere diverse decine di libri, a farsi conoscere. Ma la cosa più importante è stata l’istintiva sinergia di un gruppo di persone sparpagliate in tutta Italia, ma dotate tutte di un unico obiettivo. Si sono stabilite le basi per nuove e più ambiziose mete, si sono aperte prospettive future ancora tutte da scrivere.

Lo zaino è pronto per andare a Milano
Lo zaino è pronto per andare a Milano

Lo sapete. Io scrivo di viaggi. Scrivere dei mesi trascorsi ad attraversare l’India su autobus mezzi scassati mi permette di riportare in vita ricordi ormai sedimentati ma saldamente radicati nella mia coscienza. Il viaggio, più di ogni altra cosa, porta in superficie la mia vera essenza e mi fa sentire quello che sono veramente. Bene, la partecipazione a questa fiera e la possibilità di interagire con queste persone mi hanno dato le stesse sensazioni che provo ogni volta che mi metto in viaggio: è stata euforia, ansia, soddisfazione, stanchezza, chiacchiere, risate, discussioni, confronti. È stato un continuo incontro, un costante apprendimento, un’incessante crescita. E la cosa davvero bella è che, contrariamente a quello che mi capita di solito, qui NON c’è biglietto di ritorno: siamo partiti e ormai non ci si ferma più. Prossima tappa: il XXX Salone del Libro di Torino, la più importante Fiera italiana dell’editoria.

Quasi non abbiamo avuto il tempo di assaporare il nostro piccolo trionfo: lo staff che ha organizzato Milano ha passato immediatamente la palla a quello che si occuperà di Torino. Contestualmente si sta lavorando per partecipare al Taobuk, il Taormina Book Festival che si terrà a Giugno, mentre altre Fiere del libro sono già nel mirino: Pisa, Napoli, Roma. In ognuna di queste città, gli Autori Youcaniani locali si stanno preparando per ricevere il testimone proveniente dall’evento precedente.
Dove ci porterà tutto questo? Difficile dirlo, ma una cosa è certa: si sta assistendo alla crescita di un gruppo e questo non può che essere foriero di successi. Piccoli o grandi poco importa, saranno successi.

QRCode degli autori Youcanprint
QRCode degli autori Youcanprint

Quindi continuate a seguirci. Se siete tra coloro che hanno già comprato i nostri libri, potete tornare a trovarci. Se invece ancora non ci conoscete, quelle elencate prima, a partire da Torino, saranno delle occasioni eccellenti per incontrarci, parlare, scambiare opinioni, dare consigli o anche solo respirare l’aria carica di aspettative che persone piene di passione stanno creando poco per volta. Abbiamo in mente decine di iniziative e le porteremo a termine, ma come sempre diventa fondamentale l’aiuto dei lettori.

Allora, che si fa? Ci si vede in qualche Fiera del libro?

6 pensieri su “Tempo di Libri: com’è andata?

  1. Pingback: Salone del Libro di Torino – Marco Lovisolo

  2. Pingback: Taobuk International Book Festival – Marco Lovisolo

  3. Pingback: Buy my book! – Marco Lovisolo

  4. Pingback: La fiera della (mia) vanità – Marco Lovisolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...