Libri sulla Birmania

Uno dei viaggi che ricordo con maggior piacere è quello fatto alcuni anni fa nel sudest asiatico. Di seguito troverete alcuni libri sulla Birmania, che in qualche modo hanno lasciato il segno.

Libri sulla Birmania: Aung San Suu Kyi

Quando si parla di Birmania, inevitabilmente si deve parlare anche della figura più carismatica del Paese: Aung San Suu Kyi. Figlia del generale Aung San, principale esponente della lotta per l’indipendenza birmana dalla corona inglese, Suu Kyi è una delle personalità più influenti della storia moderna, tanto da conquistare il Premio Nobel per la pace nel 1991. Il suo straordinario esempio di coraggio civile è stato paragonato, nel corso del tempo, a quello di Václav Havel e Nelson Mandela.

Libri sulla Birmania
Aung San Suu Kyi – La mia Birmania

Come è riuscita questa donna minuta ed elegante a resistere a ingiurie, soprusi, prigionia per decine di anni? Come ha fatto a conquistarsi una posizione di rispetto e a divenire l’anima della resistenza del popolo birmano alla dittatura militare?

In questo libro, il giornalista americano Alan Clements, dialoga con la leader birmana, trovando la risposta a interrogativi di scottante attualità e dotato di una saggezza senza tempo.

Birmania: sui sentieri dell’oppio

Forse il meno conosciuto tra quelli proposti, quello di Aldo Pavan può essere annoverato tra i libri di viaggio e i reportage giornalistici. L’autore racconta il suo viaggio in solitaria attraverso un Paese difficile. Le più importanti mete turistiche (Mandalay, Yangon, il Lago Inle) vengono raccontate con attenzione, senza mai distogliere lo sguardo dai gravi problemi di fondo, costituiti dal regime militare.

Libri sulla Birmania
Aldo Pavan – Sui sentieri dell’oppio

La parte più “giornalistica” è dedicata al cosiddetto triangolo d’oro, sull’altopiano Shan, dove si concentra la coltivazione del papavero dal quale si estrae l’oppio, grazie al quale il regime riesce, ancora oggi, a mantenere il controllo politico ed economico di questo meraviglioso angolo di sudest asiatico.

Giorni in Birmania: George Orwell

Giorni in Birmania è il primo romanzo di George Orwell. Protagonista assoluto è John Flory, mercante britannico. Insofferente ai vuoti codici di comportamento dei suoi connazionali e attratto dalla cultura birmana, si muove tra i due mondi, senza mai riuscire a trovare una sua collocazione.

Libri George Orwell
George Orwell – Giorni in Birmania

L’anima del libro è la profonda indignazione di Orwell, il quale, nel periodo trascorso in Birmania come ufficiale della polizia imperiale, maturò una coscienza molto precisa delle ingiustizie sociali perpetrate dai bianchi nelle loro colonie. In Giorni in Birmania, si comincia a intravedere quella satira amara e sferzante che raggiungerà il suo apice nei capolavori dello scrittore inglese: La fattoria degli animali e 1984.

Libri sulla Birmania: Cronache birmane

Sono una di quelle persone convinte che i fumetti siano un’autentica forma di letteratura. Ne leggo in continuazione e in questo caso ne vorrei consigliare uno: Cronache birmane di Guy Delisle.

Libri sulla Birmania
Guy Delisle – Cronache birmane

Guy Delisle è un fumettista canadese che accompagna la moglie in giro per il mondo quando è in missione per Médecins Sans Frontières (MSF). I due, insieme al figlio piccolo, trascorrono un anno in Birmania, sotto la dittatura militare. Mentre accompagna il bambino in giro, Delisle incontra personaggi bizzarri di ogni tipo: monaci, militari, gente comune. Scopre una società oppressa, ma abitata da un popolo cordiale, sorridente, gentile.

Vicino di casa di Aung San Suu Kyi, cerca di entrare in contatto con lei, ma è impossibilitato dalle rigorose misure di sicurezza imposte dal regime (all’epoca Suu Kyi era agli arresti domiciliari).

Se ne va, portando per sempre con sé il ricordo di questo popolo sofferente e caloroso.

Libri sulla Birmania: in conclusione

Ho pubblicato questo post relativo ai libri sulla Birmania perché, nel mio piccolo, ho deciso di ricominciare a scrivere e un capitolo sarà dedicato proprio al sudest asiatico.

Se ti ho incuriosito, potresti essere interessato a comprare il mio primo libro di viaggi. Al link seguente, puoi trovare tutte le informazioni che ti servono: Lo zaino è pronto, io no.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Sul blog puoi trovare molti altri articoli interessanti. Comincia da qui: letteratura di viaggio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.