Recensione di Cuore di Tenebra

Recensione di Cuore di Tenebra

Dopo molto tempo, torno finalmente a parlare di libri di viaggio con una recensione di Cuore di Tenebra, di Joseph Conrad.

Non si può circoscrivere Cuore di Tenebra nello stretto perimetro della letteratura di viaggio. Siamo di fronte a uno dei capolavori della letteratura mondiale di tutti i tempi, ma tra le varie interpretazioni che se ne possono dare, si può annoverare anche il viaggio.
L’opera è, notoriamente, autobiografica. Conrad andò in Congo nel 1890, vi trascorse sei mesi e ne ritornò quasi in fin di vita. Unico lascito del suo viaggio in Africa fu un bagaglio di ricordi e amarezze dai quali, dodici anni dopo, sarebbe scaturito Cuore di Tenebra.

Recensione di Cuore di Tenebra
Cuore di Tenebra di Joseph Conrad

Continua a leggere “Recensione di Cuore di Tenebra”

personaggi insoliti

Personaggi insoliti e dove trovarli

Personaggi insoliti. O forse sarebbe meglio dire “Sei personaggi in cerca d’autore”. Tranquilli, non ho velleità da Premio Nobel. Semplicemente vi voglio parlare di alcuni individui, davvero originali, che mi è capitato di incontrare nel corso dei miei viaggi. Perché sì, quando fai un viaggio in solitaria, a volte ti trovi ad avere a che fare con della gente davvero, come dire? Strana, ecco.
Siccome nel mio libro (vi ho già detto che ne ho scritto uno?) parlo di sei viaggi, ho deciso di selezionare un individuo per ognuno di essi. Tuttavia, sappiate che nel mio libro di viaggi ne potrete trovare molti altri. Così, per dire, eh…

Personaggi insoliti e dove trovarli: in Kenya

Un bel mattino di febbraio stavo vagando sulla spiaggia di Shela, isola di Lamu, sulla costa orientale delL’Africa. Ero nel bel mezzo del mio viaggio in  Kenya on the road, quando, trullo trullo, mi ritrovai a osservare la bottega di un artigiano locale. “Bottega” forse è un termine un tantino esagerato, visto che si trattava di due pali piantati a terra e una tettoia appoggiata sopra.

personaggi insoliti: il bottegaio di Lamu
Photo by Mike Petrucci on Unsplash

Continua a leggere “Personaggi insoliti e dove trovarli”

Scrittura per cogliere la bellezza di un viaggio

Cinque libri di viaggio per cinque continenti

libri di viaggio - panoramica
Libri di viaggio – Cinque libri per cinque continenti

In passato ho recensito diversi libri di viaggio di scrittori emergenti. Grazie alle loro pagine ho visitato luoghi nei quali non sono mai stato: Iran (ma ci vado, ci vado, alla facci di Trump), Ladakh, Sumatra, Siberia. Altri posti, invece, li conosco bene per averli girati in lungo e in largo, ma è sempre utile conoscere un punto di vista differente. Se siete interessati a questi libri di viaggio, potete accedere alla pagina elogio della letteratura di viaggio.

Libri di viaggio: la top five

Oggi, però, mi sento in vena di fare una top five dei libri che per me hanno avuto un significato particolare. Si tratta di opere che per motivi vari mi hanno indotto a visitare i luoghi descritti o per lo meno a “metterli nel mirino”.
Per par condicio ho voluto dare spazio a tutti i continenti, perché ognuno mi ha lasciato qualcosa.

Continua a leggere “Cinque libri di viaggio per cinque continenti”

Scegliere la meta di un viaggio

Scegliere la meta di un viaggio

Scegliere la meta di un viaggio
Photo by rawpixel.com on Unsplash

Inizio questo post con una domanda marzulliana: scegliere la meta di un viaggio o è il viaggio a scegliere noi?
E se dopo questa brillante pensata volete chiudere il post, sappiate che vi capisco. Prima, però, datemi un’opportunità per spiegarmi.
Qualche tempo fa mi sono trovato a leggere un flame su uno dei tanti gruppi Facebook dedicati al viaggio. L’argomento del contendere era piuttosto infantile: è più forte il mal d’Africa o il mal d’Asia? Ognuna delle due fazioni portava argomentazioni a sostegno della propria tesi, alcune condivisibili, altre assolutamente banali.

La cosa, però, mi ha portato a riflettere e a domandarmi quale continente tra Asia e Africa fosse il mio favorito. La risposta (e sia chiaro, si tratta di un’opinione PERSONALE) è giunta immediatamente: Asia.
Già, ma quella risposta portava con sè un’altra domanda: perché? Perché l’Asia e non l’Africa o il Sudamerica o, per assurdo, l’Antartide?

Continua a leggere “Scegliere la meta di un viaggio”

Travel dreams

Travel dreams – parte I

Travel dreams
Travel dreams

Vi chiederete: cosa sono i Travel dreams? Come già detto in più di un’occasione, per cercare di comprendere quale potesse essere il mio pubblico di riferimento, tempo fa ho cominciato a frequentare il mondo dei travel blogger, i quali, verso fine anno, di solito pubblicano quelle che saranno le loro mete per i successivi dodici mesi: i #TravelDreams.

Beh, io non sono un travel blogger quindi posso tranquillamente fregarmene delle date ed esprimere fin da ora i miei desideri di viaggio. Anche perché la mia crisi di astinenza è diventata patologica ed io ormai trascorro il mio tempo libero setacciando Google Maps, investendo la pausa pranzo in libreria (sezione guide di viaggio) e scandagliando Skyscanner per trovare voli economici che tanto poi non comprerò. Ti fai anche una cultura. Io, per esempio, ho scoperto che esiste la città di Kutaisi in Georgia (l’ex Repubblica Sovietica, non lo stato americano) per la quale ci sono dei voli super economici in partenza da Bergamo (ma chi è che va a Kutaisi? Mah!).
Continua a leggere “Travel dreams – parte I”

Fabio Bertino e Roberta Melchiorre - Worldzapping - @photo credit Fabio Bertino

FABIO BERTINO – Worldzapping

Recensione di Worldzapping di Fabio Bertino.

Incredibilmente sono riuscito ad arrivare alla seconda puntata di questa rubrica di libri di viaggio. In sostanza significa che ho fatto il doppio di quanto avevo stimato. Non male.

Worldzapping non parla di un solo luogo, ma è una raccolta di racconti di viaggio, esperienze e incontri vissuti in prima persona.
Ci tenevo a parlarvene per diverse ragioni, la più importante delle quali è che Fabio Bertino e Roberta Melchiorre sono miei conterranei. Capirete quindi che scatta immediatamente la solidarietà tra piemontesi, la famosa bagna cauda connection.
Fatta questa serissima introduzione regionale, vi spiego perché, a parer mio, tra tanti libri di viaggio, questo libro merita di essere letto.

Worldzapping: copertina e titolo

Il titolo è assolutamente geniale: un neologismo che rende perfettamente chiari gli argomenti che verranno sviluppati.

Continua a leggere “FABIO BERTINO – Worldzapping”