Travel dreams 2020

Travel dreams 2020: sognare viaggi (e poi farli…)

Travel dreams 2020, ovvero il compitino di fine anno: esprimere i propri desideri di viaggio.

Siccome in più di un’occasione mi è capitata di farla fuori dal vaso, questa volta cercherò di volare basso. Posto che vorrei vedere ogni angolo di mondo, bisogna anche fare i conti con la realtà contingente e puntare a destinazioni sostenibili dal mio portafoglio. Quindi, ecco di seguito i miei #traveldreams 2020, tra Europa e Italia.

Travel dreams 2020: Italia

Sarà che in passato ho puntato troppo sui luoghi esotici, ma da qualche anno a questa parte mi sono reso conto che non ho visto bene i “dintorni”. Ci sono quindi u bel po’ di luoghi in Italia che voglio assolutamente visitare in occasione di qualche weekend.

Emilia Romagna

Il primo travel dream in realtà sarà in chiusura del 2019. Dopo aver capito cosa vedere a Reggio Emilia, ho deciso di puntare di nuovo sull’Emilia Romagna e trascorrere alcuni giorni ad ammazzarmi di affettati, formaggi e Lambrusco tra Parma e Piacenza. Soprattutto i dintorni di Parma attirano la mia curiosità: Fontanellato, Felino, Torrechiara.

Piemonte e Valle d’Aosta

Inverno vuol dire sci e per noi piemontesi, fortunatamente, le occasioni non mancano. Tra i miei travel dreams 2020 ci sarà la solita scappata istituzionale in Valle d’Aosta. Dopo vari weekend a Cogne e aver realizzato il desiderio di sciare sul Gran San Bernardo, questa volta toccherà a Torgnon.

Travel dreams 2020
Photo by boris misevic on Unsplash

Un altro weekend nevoso lo trascorrerò nel cuneese, nel comprensorio sciistico del Mondolè. Piste larghe, quantità molto contenuta di gente, luoghi tranquilli. C’è il serio rischio che, invece di sciare, io mi butti su una sdraio a dormire sotto il sole.

Lombardia

Pur vivendo a poche ore di macchina, non ho mai visto Bergamo. Sì, lo so, dovrei vergognarmene e infatti lo faccio. Quest’anno, però, un weekend in una delle più belle cittadine d’Italia me lo voglio concedere. Anche perché nelle vicinanze c’è l’enorme parco giochi di Leolandia e chi ha figli piccoli sa cosa intendo.

Travel dreams 2020: Europa

Estate. Si carica la macchina e si parte per un on the road degno di questo nome. O meglio per due.

Polonia

Prima destinazione estiva: la Polonia. Per essere più precisi, la parte meridionale del Paese: Cracovia, MalopolskaSlesia.

Travel dreams 2020
Photo by Daniele Levis Pelusi on Unsplash

Anni fa avrei schifato questo genere di luoghi, ma il recente viaggio in Germania on the road mi ha riconciliato con l’Europa centrale. Dev’essere l’età che avanza velocemente, ma ultimamente apprezzo l’ordine e la pulizia. Mi sa che devo organizzare al più presto un viaggio sui mezzi di trasporto in India per tornare con i piedi per terra.

Non per insistere con l’aspetto cibo, ma Polonia per me vuol dire una cosa sola: pierogi. Si tratta di piccole tortine di pasta ripiene. Sono pronto. O forse no. Nel corso dell’inverno cercherò di allenarmi.

Corsica

Seconda destinazione estiva: la Corsica. Ok, potete fischiare. Potete anche farmi presente che ci sono stato solo l’anno scorso. Ora, non per usare le solite frasi fatte, ma se c’è un viaggio che negli ultimi anni mi è piaciuto davvero molto è stato quello in Corsica on the road. Non ne ho ancora scritto, ma siate fiduciosi. Questa volta ho intenzione di muovermi prima nella zona di Ajaccio e poi tornare nella mia amatissima Balagne, la regione che si estende alle spalle di Calvi. Non vedo l’ora di immergermi di nuovo in quell’atmosfera selvaggia e rilassata.

Travel dreams 2020
Photo by Kévin Langlais on Unsplash

Travel dreams 2020: mondo

Rimane in sospeso il periodo di Natale 2020, ma visti i miei #traveldreams del 2021, credo che non mi muoverò per risparmiare. Vi ho incuriosito? E allora dovrete seguirmi un anno intero per saperlo…

Ti è piaciuto quello che hai letto? Sul sito puoi trovare molti altri articoli, inclusi i miei travel dreams assoluti. Comincia da qui: travel blog.

Cover photo by Jametlene Reskp on Unsplash

dove rilassarsi a praga

Dove rilassarsi a Praga

La capitale ceca è da decenni una meta imperdibile per trascorrere un weekend in Europa, ma dove rilassarsi a Praga quando non se ne può più di girare in lungo e in largo?

Rilassarsi a Praga

Già, perché non facciamo finta di non saperlo: dopo aver trascorso una giornata a trottare come Varenne, c’è bisogno anche di un momento di pausa, nel quale sedersi su una panchina, allungare le gambe e bersi una birra.
Praga letteralmente pullula di parchi, cosa alla quale non farete minimamente caso a meno che non abbiate dei figli piccoli come il sottoscritto. Se proprio non avete voglia di fermarvi in un giardinetto pieno di bambini ululanti (vi capisco, credetemi, VI CAPISCO!), ecco almeno tre ottimi posti nei quali trovare un po’ di pace e silenzio.

Continua a leggere “Dove rilassarsi a Praga”

frasi celebri sul viaggio

Frasi sul viaggio

Rieccomi qui ad ammorbarvi con un nuovo post di frasi sul viaggio. Del resto, visto che è passato quasi un anno dal primo articolo sugli aforismi di viaggio, ho pensato bene di potermene concedere un altro.

Come nel caso precedente, non mi limiterò alla semplice enunciazione delle frasi, ma proverò a spiegarvi quale potente significato abbiano per me.

Smania perenne di cose remote…

L’incipit del mio libro di viaggi è costituito da una celeberrima frase di Herman Melville, tratta da uno dei capolavori della letteratura mondiale di tutti i tempi, Moby Dick:

Ma, quanto a me, sono tormentato da una smania perenne di cose remote. Amo veleggiare per mari proibiti e prendere terra su coste barbariche.

Continua a leggere “Frasi sul viaggio”

Recensione di Cuore di Tenebra

Recensione di Cuore di Tenebra

Dopo molto tempo, torno finalmente a parlare di libri di viaggio con una recensione di Cuore di Tenebra, di Joseph Conrad.

Non si può circoscrivere Cuore di Tenebra nello stretto perimetro della letteratura di viaggio. Siamo di fronte a uno dei capolavori della letteratura mondiale di tutti i tempi, ma tra le varie interpretazioni che se ne possono dare, si può annoverare anche il viaggio.
L’opera è, notoriamente, autobiografica. Conrad andò in Congo nel 1890, vi trascorse sei mesi e ne ritornò quasi in fin di vita. Unico lascito del suo viaggio in Africa fu un bagaglio di ricordi e amarezze dai quali, dodici anni dopo, sarebbe scaturito Cuore di Tenebra.

Recensione di Cuore di Tenebra
Cuore di Tenebra di Joseph Conrad

Continua a leggere “Recensione di Cuore di Tenebra”

Istria on the road: Rovigno

Istria on the road

Con questo ultimo articolo intitolato Istria on the road termino il “poker” di post dedicati alle mie vacanze tra Croazia e Slovenia. Negli altri avevo parlato di come impiegare 4 giorni in Slovenia, di cosa fare quando si decide di visitare Lubiana e infine come muoversi in Croazia on the road. Oggi si parla di Istria, quella terra dalla storia tormentata, che si trova nel tratto di terra incluso tra Trieste e la Croazia.

 

Istria on the road: il primo impatto

Dotata di una superficie di circa 2800 chilometri quadrati, l’Istria è la penisola più grande dell’Adriatico. Ha una forma particolare per la quale viene spesso paragonata a un cuore o un grappolo d’uva. Io, invece, ci vedo un’India in miniatura. Per il suo paesaggio e la sua propensione al buon vivere e alla buona cucina viene spesso paragonata alla Toscana, caratteristiche che la rendono perfetta per un viaggio on the road. A ciò si aggiunga la relativa vicinanza a Trieste e il fatto di essere facilmente raggiungibile da tutta l’Europa centrale.
Questa immagine è stata adeguatamente sfruttata dalle amministrazioni locali, che hanno saputo creare un brand apprezzato in tutto il mondo.

Continua a leggere “Istria on the road”

Croazia on the road Rab

Croazia on the road

Un viaggio in Croazia on the road è un modo perfetto per scoprire le bellezze di questo piccolo angolo d’Europa. La Croazia è diventata, negli ultimi anni, una delle mete più ambite dai viaggiatori. Il suo litorale, costituito da spiagge rocciose e mare cristallino, attira continuamente frotte di visitatori, provenienti principalmente da Europa centrale e Italia. Un viaggio on the road estremamente semplice.

A dispetto di questo flusso, che in estate raggiunge picchi elevatissimi, è comunque possibile trovare luoghi tranquilli, dove abbinare relax, buon cibo e cultura. In questo primo post dedicato alla Croazia on the road vi fornirò indicazioni su cosa fare e vedere sulla costa settentrionale, in quella zona nota come il Golfo del Quarnaro. L’altra parte importante della costa croata del nord, l’Istria, verrà trattata in un successivo post.

Croazia on the road: l’isola di Krk

L’isola di Krk (Veglia in italiano) è la meta più frequentata di questa zona della Croazia. Krk è facilmente raggiungibile grazie a un ponte che la collega alla terra ferma. Il pedaggio costa cinquanta kune (circa sette euro).
L’isola è caratterizzata da una vegetazione lussureggiante e il clima è sempre accettabile.

Continua a leggere “Croazia on the road”

Visitare Lubiana: il Triplo Ponte

Visitare Lubiana: due giorni nella capitale della Slovenia

Se siete in cerca di un weekend lungo e pieno di cose da fare, visitare Lubiana può essere la soluzione ideale. In un precedente post (4 giorni in Slovenia) ho descritto quello che si può vedere nelle immediate vicinanze di Lubiana. Oggi vi darò alcune dritte sull’interessante offerta turistica da una delle più piccole capitali d’Europa.

Visitare Lubiana: scorcio del centro storico
Scorcio del centro storico di Lubiana

Visitare Lubiana: il primo impatto

All’occhio di chi la visita per la prima volta, Lubiana si presenta subito in tutto il suo splendore. Centinaia di facciate barocche e art nouveau incorniciano un suggestivo labirinto di strade e piazzette. La pedonalizzazione del centro storico è aumentata a dismisura negli ultimi anni, tanto da consegnare alla piccola capitale della Slovenia il titolo di European Green Capital 2016. Il viaggiatore odierno che decide di visitare Lubiana, può godere di lunghe passeggiate in tutto il centro città e in particolare lungo la Ljubljanica, il fiume che l’attraversa.

Continua a leggere “Visitare Lubiana: due giorni nella capitale della Slovenia”

4 giorni in Slovenia

4 giorni in Slovenia: itinerario on the road

Da un po’ di tempo mi solleticava l’idea di trascorrere 4 giorni in Slovenia. La Slovenia è uno di quei paesi che solitamente non metto tra i Travel dreams. Tuttavia quest’estate, di ritorno dalla Croazia, ho pensato di fermarmi 4 giorni in Slovenia per visitare Lubiana e i dintorni. Di seguito potete trovare le indicazioni per un piccolo itinerario on the road e alcuni consigli utili per rendere il piacevole il vostro weekend in questo tranquillo angolo d’Europa.

4 GIORNI IN SLOVENIA: ITINERARIO

Al momento di decidere l’itinerario ho deciso di fare base a Lubiana e di muovermi in auto per raggiungere destinazioni non troppo lontane della Slovenia centrale. Muovendosi verso nord, si può vedere il meraviglioso lago di Bled. Spostandosi verso sud, invece, non si possono perdere le celeberrime grotte di Postumia.

Continua a leggere “4 giorni in Slovenia: itinerario on the road”

Viaggiare on the road

Travel blog

travel blog - blog di viaggi
Photo by Emma Matthews on Unsplash

Come avrai già capito questo non è un vero e proprio travel blog, per una serie di buone ragioni. In primis il blog nasce con lo scopo preciso di fare promozione al mio libro di viaggi. In secondo luogo, sono una persona assai disordinata: molte delle informazioni pratiche che ho raccolto durante i viaggi sono disperse tra fogli, blocchi di appunti, margini di guide e, quel che è peggio, la mia pericolante memoria. Non potrei mai gestire un travel blog.
Infine, nel corso degli ultimi anni ho affrontato qualche cambiamento: matrimonio, nascita di mia figlia, trasferimento in un’altra città… di conseguenza, non ho potuto viaggiare tantissimo.

Tuttavia, visto che l’argomento principale di questo sito sono i viaggi, ho pensato di cominciare ad aggiungere anche qualche articolo relativo ai luoghi visitati di recente.
In questo genere di post ho deciso di fornire molte informazioni pratiche per le vacanze: dove dormire, quando andare, a quale autonoleggio affidarsi.

Continua a leggere “Travel blog”