Partecipazione a fiere del fumetto

Alla fiera dell’est…

fiere del libro
Fiera Del Libro

Fiere del libro e dintorni.
No, scusate, ma cosa credevate? Che avessi finito di scrivere post sui metodi di promozione del mio libro di viaggi? Vi piacerebbe… E invece no, oggi sono qui per parlarvi di altri immani casini che sono riuscito a combinare durante le varie fiere del libro a cui ho partecipato.
Già. Perché limitarsi a prendere due di picche solo sul web, quando puoi agevolmente farlo di persona?
Il problema delle fiere del libro è che, ovviamente, costano un botto. Pensare di affittare uno stand da solo è da folli. Infatti, ci ho pensato. Poi ho azionato il mio neurone, ho mosso le agili ditina sulla calcolatrice e mi sono reso conto che per farlo, avrei dovuto accendere un mutuo.

Continua a leggere “Alla fiera dell’est…”

Salone del Libro di Torino

Salone del Libro di Torino

Salone del Libro di Torino
Salone del Libro di Torino

Nemmeno il tempo di riprendermi dalla fatica di Tempo di Libri che subito mi ritrovo catapultato nella più importante fiera nazionale del settore: Il Salone del Libro di Torino, giunto quest’anno alla sua trentesima edizione.

Abbiate pazienza, ma io sono torinese, figlio di torinesi e per tutta la mia vita, fino ad agosto del 2016, ho vissuto a Torino. Purtroppo ho ben più di trent’anni, per cui il Salone del Libro l’ho visto letteralmente nascere,  crescere e diventare la più importante fiera editoriale italiana. Per noi torinesi il Salone del Libro è motivo di vanto assoluto, ben superiore a quello di altre realtà marcatamente più commerciali, tipo Eataly.

Continua a leggere “Salone del Libro di Torino”

Stazione di Asti, ore 7 del mattino

Vita da pendolare: assalto alla diligenza

vita da pendolare
Stazione di Asti, ore 7 del mattino

Per un viaggiatore incallito come il sottoscritto, non c’è nulla di meglio della vita da pendolare.

Il 2016 per me è stato davvero avaro di soddisfazioni legate ai viaggi. Fortunatamente, però, sono un uomo dalle mille risorse e che cosa ho fatto per sopperire a questa mancanza? Mi sono trasferito a vivere ad Asti.
«’zzo c’entra?» chiederete voi.
C’entra, c’entra eccome, perché adesso vivo ad Asti, ma continuo a lavorare a Torino, per cui sono entrato ufficialmente a fare parte del mondo dei pendolari.
Ora, vi svelo un segreto: fare la vita da pendolare è come viaggiare in India. Non ci credete? Ecco a voi la mia giornata.

Vita da pendolare: la sveglia

1 – Sveglia a orari disumani, sequenza di azioni fantozzianamente calcolate per ridurre i tempi al minimo e fuoriuscita di casa nel freddo mattutino, salterellando da un piede all’altro nel vano tentativo di infilarsi le scarpe.

Continua a leggere “Vita da pendolare: assalto alla diligenza”